Il paté o crema di olive è una gustosissima crema a base di olive e olio extravergine tipica di tutte le regioni ricche di uliveti, come la Liguria naturalmente, ma anche la Toscana, la Puglia e la Sicilia. Si tratta di una preparazione molto semplice, perfetta per realizzare stuzzichini per aperitivi, antipasti, primi piatti e contorni.

Vediamo quindi come si fa il paté di olive secondo la ricetta ligure, per poi illustrare qualche variante regionale, i suoi valori nutrizionali e come sfruttarlo con fantasia in cucina; non può mancare una nota riguardo la conservazione.

Come fare il paté di olive secondo la ricetta ligure

In Liguria il paté si prepara esclusivamente con le olive taggiasche, caratteristiche della Riviera di ponente; questa cultivar deve il suo nome alla cittadina di Taggia – in provincia di Imperia – dove sono state innestate qualche secolo fa dai monaci di San Colombano, originari dell’isola di Lerino, situata nel sud della Francia. Complice il clima molto favorevole – grazie al sole caldo e alla brezza marina – questo terreno si è rivelato il migliore per la coltivazione di questa tipologia di ulivo. Le olive taggiasche si presentano piccole, scure e dalla forma ellittica, con un sapore pieno e saporito che fa di loro una delle varietà più pregiate e apprezzate in tutto il mondo. Queste olive sono a duplice attitudine, ottime sia come olive da mensa che per la produzione di olio extravergine di oliva.

Ma veniamo al dunque: la ricetta del paté di olive è molto facile da realizzare e il risultato sarà senza dubbio un successo, a patto che si scelga di utilizzare materie prime di ottima qualità. Gli unici due ingredienti necessari sono le olive taggiasche in salamoia e l’olio extravergine di oliva. Per andare sul sicuro vi suggeriamo di acquistare nello shop online i nostri prodotti: le olive nere taggiasche bio in salamoia e l’olio extravergine Cru Maina, monocultivar taggiasca perfetto per il consumo a crudo.

Quindi come si fa il paté di olive? Ecco il procedimento passo dopo passo:

  • Lavate accuratamente con acqua corrente le olive per eliminare la sapidità della salamoia. Per quanto riguarda la quantità varia in base a quanta crema volete ottenere; per sei persone sono sufficienti 200 grammi di olive
  • Snocciolate le olive
  • Mettete le olive nel frullatore e azionatelo aggiungendo l’olio a filo
  • Il paté di olive è pronto quando avrete ottenuto la giusta consistenza che deve essere cremosa: non troppo liquida e nemmeno troppo densa

Se volete potete dare un’occhiata alla pagina in cui vi spieghiamo come fare le olive in salamoia, che occorrono per realizzare il paté.

Varianti regionali del paté di olive

La ricetta ligure è la più semplice e genuina ma ne esistono altre, diverse a seconda delle regioni italiane. Vediamo alcune delle più gustose.

Paté di olive umbro

Alle olive nere e all’olio extravergine potete aggiungere acciughe sott’olio, capperi sotto sale e un po’ d’aglio. Frullate tutti gli ingredienti per ottenere un paté molto saporito e accattivante.

Paté di olive calabrese

Protagoniste sempre le olive nere a cui si mischiano semi di finocchio pressati, finocchietto, aglio e olio d’oliva. Mescolare tutto nel mixer e voilà, il gioco è fatto.

Paté di olive pugliese

Frullate olive nere e olio e mettetele in un pentolino con foglie di alloro a pezzi – non troppo piccoli perché alla fine dovrete toglierli – finocchietto selvatico tritato e origano; mescolate il tutto e coprite il tegame per riscaldarlo a bagno maria per un quarto d’ora circa. Lasciate raffreddare, eliminate le foglie di alloro e frullate il composto per ottenere una crema omogenea.

Altre varianti

Altre ricette prevedono l’utilizzo di olive verdi al posto di quelle nere, a cui si può miscelare solo olio extravergine. Si possono poi aggiungere ingredienti a piacimento come acciughe, capperi, pinoli, aglio e tonno, oppure ancora mandorle e pistacchi per un sapore più ricercato. Per realizzare queste preparazioni potete usare le nostre olive verdi in salamoia.

Anche noi di Sommariva abbiamo voluto creare un altro prodotto davvero sfizioso, il Caviale del Centa – abbiamo voluto dargli questo nome fantasioso che deriva dal Centa, il fiume che attraversa Albenga – che mescola i sapori della terra a quelli del mare: crema di olive taggiasche con aggiunta di capperi e acciughe. Disponibile sul nostro sito nel vasetto da 100 gr, quello da 180 gr o nel formato da 770 gr. Questa crema è l’ideale per preparare piatti veloci come piadine, panini, finger food ma anche per condire un semplice piatto di pasta.

 

 

Come usare il paté di olive in cucina

Ora che è pronto, cosa abbinare al paté di olive?Come abbiamo anticipato è indicato per la preparazione di tartine e bruschette per aperitivi o antipasti. Ma è perfetto anche come condimento per la pasta, avete mai sentito parlare di pasta alla cenere? Abbinato a verdure fresche o cotte e ai formaggi è altrettanto ottimo. Anche se, trattandosi di una preparazione semplice e genuina, consigliamo di gustarlo in maniera altrettanto immediata: con una bella fetta di pane tostato.

Valori nutrizionali del paté di olive

Olive e olio sono ingredienti sani e genuini e allo stesso tempo molto calorici, costituiti in buona parte dai lipidi, seguiti da proteine e carboidrati; i grassi sono principalmente monoinsaturi. Per quanto riguarda l’apporto energetico, 100 grammi di paté sono in grado di fornire circa 230 calorie: si può consumare senza problemi ma con moderazione.

 

Come conservare il paté di olive

The paté di olive va conservato in frigo per un massimo di due settimane, facendo sempre attenzione a ricoprire la superficie con un filo d’olio. Eventualmente può anche essere surgelato.

 

Paté di olive, il gusto della semplicità

Il paté di olive è davvero una preparazione gustosa e sana, che racchiude gli autentici sapori della terra. Se volete cimentarvi con la ricetta potete acquistare gli ingredienti che vi occorrono sul nostro sito: olio extravergine di oliva e olive. Altrimenti se desiderate potete comprare il paté di olive già pronto, fatto nella nostra azienda con tutto l’amore che ci mettereste voi. Troverete il barattolo di Crema di Olive da 100 gr, da 180 gr, o nel formato maxi da 770 gr.

en_GBEnglish (UK)
it_ITItaliano en_GBEnglish (UK)